2019/2020, si parte dagli allenatori

Si alza il sipario sul Cimiano versione 2019/2020. Sarà una stagione importante nella storia del club, perché segnerà una svolta importante. Sulla scia dei cambiamenti iniziati lo scorso anno, entrerà in atto, a pieno regime, la politica di rinnovamento.

Per un futuro che riporti il club ai fasti del passato, il punto di partenza è la qualità dei tecnici. È stato delineato e completato lo staff tecnico che guiderà il Settore Giovanile.

Ecco i nuovi allenatori:

UNDER 17

I 2003 saranno affidati alla saggezza di Cristiano Callegaro.
“Callegaro” non sarà mai solo un semplice cognome in casa Cimiano: il tecnico torna a vestire biancorosso e riporta al Centro Sportivo Casadei la sua metodologia che ha formato tanti ottimi talenti. Avrà a disposizione una squadra rinnovata, che cercherà di fare crescere. «È un valore aggiunto», rivela il Responsabile del SGS Luca Campisi, «la sua esperienza sarà utilissima. Ha fatto 4 anni alla Giana da collaboratore della Prima Squadra con specifiche sulla video analisi. Darà ai ragazzi un’impronta “da adulti”: li abituerà al salto nel calcio dei grandi»

UNDER 16

Ufficializzato anche l’ultimo tassello: siederà sulla panchina dei 2004 Simone Gazzola.
Il curriculum è una garanzia: è un ex Folgore Caratese e Pavia (ai tempi dei professionisti).

UNDER 15

Per I Giovanissimi vige la linea della continuità. Marcat (unico allenatore confermato) guiderà una formazione che parte da un’ottima base. «La struttura c’è», sostiene Campisi, «adesso la puntelleremo con innesti di qualità. Sono contento che Marcat sia rimasto nonostante qualche richiesta da delle Prime Squadre. È un grande formatore: la sua carriera da giocatore di livello gli permette di trasmettere suggerimenti e dettagli che solo lui può conoscere e dare».

UNDER 14

I 2006 saranno affidati alla coppia Claudio Baldissin e Alberto Di Buduo. Il primo (anche lui è un ex Cimiano), che nelle ultime stagioni provato l’esperienza di Under 19 e Prima Squadra (Eccellenza) alla Calvairate, utilizzerà un metodo da adulti. Il secondo, che sarà anche assieme a Marco Sala il Responsabile della Scuola Calcio, farà da collante nel passaggio tra Preagonistica e agonistica.

#SaràPerchéCimiano