Alberto Di Buduo a 360°

Il Cimiano ha messo lui al centro del progetto di rinnovamento societario. Lui ha messo il Cimiano al centro della sua carriera.
Alberto Di Buduo è uno dei protagonisti del Cimiano Sports Center. È una figura chiave in molti progetti del club.

È stato lui a coordinare il Milan Junior Camp a Cimiano. Dalla fase di programmazione fino alla gestione pratica, è sempre stato in prima linea. Dopo aver consegnato gli ultimi diplomi #MJC, commenta così l’estate rossonera 2019: «Quest’anno sono soddisfatto. Siamo riusciti a mantenere una media settimanale di 40 bambini. Tutto lo staff tecnico ha fatto un ottimo lavoro. Molti bambini hanno rinnovato l’iscrizione».

Di Buduo parla con i suoi tecnici durante il Milan Camp

Terminato il progetto di Milan Academy, Di Buduo si è già immerso nella prossima stagione. Ricoprirà un doppio ruolo: affiancherà Marco Sala nella gestione della Scuola Calcio e collaborerà con Baldissin per allenare l’Under 14. Sono giorni caldissimi per pianificare e impostare il lavoro del 2019/2020. Il punto di partenza è segnato dagli Open Day: «I numeri di affluenza sono alti. È un segnale positivo: significa che sta tornando in auge l’appeal di Cimiano. Nella Scuola Calcio io e Marco vogliamo creare fin dai 2014 dei gruppi forti, che siano in grado di proseguire assieme fino agli Allievi élite. Per quanto riguarda i 2006, ci stiamo muovendo bene. Ci sono molti giocatori in movimento: durante un open day abbiamo visionato 43 ragazzi. Abbiamo addirittura fissato un nuovo open day mercoledì 10 luglio alle 18:00. Sento Baldissin 2-3 volte al giorno: da due mesi lavoriamo assieme. Stiamo aspettando dei giocatori che potrebbero non chiudere con i professionisti. Stiamo facendo una selezione molto accurata: vestiranno la maglia biancorossa solo giocatori futuribili».

#SaràPerchéCimiano