Attività di Base, le prime parole di Marco Barbieri

La nuova stagione in casa Cimiano si apre con una novità nella Preagonistica. Il Responsabile dell’Attività di Base sarà Marco Barbieri.

Non è un ruolo nuovo per lui, visto che ha già diretto in passato la Scuola Calcio al Cavenago. Nella sua metodologia c’è tanta pratica, tanto campo. Lo dimostra il suo curriculum in cui ha collezionato esperienze da scout per un club professionistico e da allenatore nell’Agonistica alla Pro Sesto, alla Casatese e alla Calcio Lecco. Recentemente ha conseguito il diploma di Tecnico Uefa.

Si tratta in realtà di un ritorno: Barbieri era stato allenatore nella Preagonistica biancorossa. Oggi torna e si mette al timone delle operazioni.

Il suo insediamento al Cimiano Sports Center è partito lunedì 1 luglio col primo Open Day. «È stata una giornata molto positiva. Abbiamo ricevuto la visita di 30 ragazzi nati dal 2007 al 2009», commenta lo stesso Barbieri, «in totale eravamo circa una quarantina se contiamo anche i 2010. Si sono presentati giocatori di ottima prospettiva. Avremo altri open day, che si terranno 2, 8 e 9 luglio. Sono un’ottima occasione per partire col piede giusto».
Questo è solo il punto d’inizio: «Sono contento e molto soddisfatto: stiamo lavorando bene. Qui a Cimiano c’è un progetto ambizioso e importante. È sulla bocca di tutta. I numeri del primo open day confermano che stiamo andando nella direzione giusta».

#SaràPerchéCimiano