Grazie ragazzi!

Grazie ragazzi! Prima di tutto, grazie!
Avete onorato la maglia biancorossa e ci avete resi orgogliosi di appartenere al Cimiano.

Oggi, con due sconfitte di misura, usciamo dai playoff regionali con Under 17 e Under 14, perdendo il doppio derby con l’Enotria. Ma lo facciamo a testa altissima.

UNDER 17

La prestazione di oggi è la conferma e la certificazione della qualità di questa squadra. I ragazzi di Fontana, quando si aprono gli spazi, giocano bene e a ritmi alti. Dopo un primo tempo bloccato ed equilibrato, i biancorossi salgono in cattedra: si rendono protagonisti con un grande avvio della seconda frazione. Locati, lanciato nello spazio da Gianfreda, può giocare l’uno contro uno con Perrella, ma sbatte contro il portiere. L’estremo difensore rossoblù poi si supera su Calabrò e con un miracolo cancella lo 0-1: è un riflesso clamoroso, che risulta decisivo. C’è spazio anche per le occasioni di Zito (che scivola sul più bello) e di Resmini (colpisce male col mancino dal limite). Ma la palla non vuole entrare. E l’Enotria ne approfitta: Mazzei (uno dei migliori in campo) si accentra e cade in area. È calcio di rigore: Doi non sbaglia. I padroni di casa vanno in vantaggio e si prendono il passaggio del turno.
Complimenti all’Enotria, che avanza nei playoff.
Grazie alla nostra Under 17, a tutti quelli che hanno composto questa meravigliosa squadra:
Marrapese, Cancelliere, Colombo, Calabrò, Miscioscia, El Fiki, Gianfreda, Zito, Locati, Resmini, Sacchi, Lippolis, Cojhuhari, Guazzi, Chyupak, Cavallaro, Paresce, Perico, El Morsy, Vizzielli. All. Fontana. Staff: Pozzi, Petoletti, Cancelliere, Calabrò.

UNDER 14

La squadra di Veronese non riesce a sfruttare il fattore campo e perde in casa. I biancorossi raccolgono meno di quanto meriterebbero, soprattutto nel primo tempo quando dominano sul piano del gioco. L’Enotria, però, si conferma squadra ostica e cinica: a inizio ripresa va avanti 0-1. Scarano e compagni si gettano in avanti alla ricerca del gol del pareggio che significherebbe qualificazione. E lo troverebbero, ma il direttore di gara vede un’irregolarità in mischia e lo annulla. Al triplice fischio festeggiano i cugini rossoblù, a cui vanno i nostri complimenti.
Grazie a tutti i biancorossi, che ci hanno fatto divertire col loro gioco offensivo:
Caviglia, Negri, Bernabè, Scarano, De Filippis, Fabris, Guarno, Vecchi, Oliva, Bueti, Zito, Angrisani, Porta, Salvaggio, Serra, Calabrese. All. veronese. Dir. Malnati-Mensi.

#cimianonelcuore