Under 17, cuore e super Resmini

L’Under 17 batte la Coaching e si riprende il secondo posto, condiviso con l’Enotria. Il weekend biancorosso è una combinazione di risultati favorevoli: al successo di Locati e compagni si aggiungono i passi falsi di Enotria e Trevigliese. «Abbiamo fatto un passo importante verso i playoff. Adesso giochiamo partita per partita», rivela il tecnico Fontana.

L’allenatore commenta così la vittoria dei suoi ragazzi per 5-3 (Cavallari e 4 gol Resmini): «È stata una battaglia. Abbiamo ottenuto una vittoria fondamentale». La squadra ha confermato per l’ennesima volta la sua propensione offensiva: non rinuncia mai a giocare, tiene sempre i ritmi alti e per vincere segna un gol più degli avversari. «È un periodo in cui subiamo gol al primo errore. Dobbiamo migliorare qualcosina dietro, nella fase di non possesso. Questo gruppo, però, ha un grande cuore: ieri si sono presi i tre punti con una prestazione di squadra. Abbiamo costruito 5 occasioni da gol e colpito due traverse e un palo. Devo fare i complimenti a tutti».

Due menzioni d’onore vanno ai rientranti Guazzi e Resmini. Guazzi è un difensore che può fare sia il centrale sia il terzino: «Ci potrà dare una grossa mano». Su Resmini, autore di un poker straordinario, Fontana si esprime così: «Sapete come la penso… È un giocatore che mi piace molto. È genio e sregolatezza, che ha le doti per decidere le partite».