Zito campione con la Rapp U16: intervista esclusiva

«Sono stati quattro giorni fantastici. Eravamo un grande gruppo. Sono contento perché ho giocato molto». Uno dei protagonisti principali della Rappresentativa Under 16 campione del Torneo Internazionale Eusalp è Giovanni Zito. Il talento biancorosso dimostra per l’ennesima volta tutte le sue qualità. La stagione con l’Under 17 di Fontana ha evidenziato tutte le sue caratteristiche. Spesso abbiamo sottolineato la sua intelligenza tattica: come con i piedi, anche mentalmente è di una categoria superiore alla media. Sa leggere la partita, sa adattarsi al contesto come pochi. In Trentino ha indossato la maglia numero 10 e non ha snaturato il suo stile. Difende e imposta, ruba palla e regala lampi di classe. Fa le cose semplici e fa sembrare semplici le cose difficili.

Il trionfo della Rapp U16

Questo il cammino della Rappresentativa Lombarda:

  • Lombardia-Alto Adige 3-1
  • Lombardia-Friuli 4-0
  • Lombardia-Valle d’Aosta 1-0

Dopo aver ottenuto il bottino pieno nella fase di qualificazione, il trionfo in finale è arrivato ai calci di rigore contro la Liguria. Zito ha giocato tutta la partita, confermando il suo ruolo di pedina-chiave nella formazione lombarda. Lo confermano anche le sue statistiche personali: 1 gol e 3 assist, cui va sommato il timbro dagli undici metri in finale.

«In quattro giorni si è formata una famiglia: nell’albergo e nello spogliatoio c’era un’atmosfera fantastica» rivela Zito. «Abbiamo coronato questa fantastica opportunità. Sono contento anche per mister Gibellini e il suo meraviglioso staff, sono s lasceranno la rappresentativa con questa vittoria».

#cimianonelcuore